La Strada Di Casa – George Pelecanos

La Strada Di Casa – George Pelecanos 5.00/5 (100.00%) 1 vote

la strada di casaGeorge Pelecanos è uno degli autori che apprezzo di più in questo periodo. Questa volta sono andato a rispolverare La Strada Di Casa (titolo originale The Way Home), romanzo pubblicato nel 2009 e probabilmente uno dei più famosi dell’autore americano. Vicende che si svolgono tra gli anni ’90 e lo scorso decennio, sotto il cielo della Washington che abbiamo imparato a conoscere grazie ai romanzi di Pelecanos. Una città difficile e pericolosa. Criminalità e povertà dilaganti che non lasciano spazio ai giovani. Questi ultimi sono quasi sempre al centro dei libri di Pelecanos, il quale non finisce mai di sorprendermi per la franchezza nel raccontare la situazione. L’autore molto spesso postpone il sensazionale allo studio di personaggi comuni e sorprendenti per la loro normalità. Ragazzi come tanti, coi loro sogni e le loro paure. Giovani che pian piano vengono avvelenati dall’ambiente che li circonda, divenendo parte di quella criminalità che vedono come unico modo per farsi una vita.

Ragazzi come Ali , Ben e Lawrence. Provenienti da un contesto estremamente povero e difficile, che presto li porterà a fare i conti con la legge. Ma non solo. Di questo mondo fanno parte anche ragazzi come Chris, il nostro protagonista, bianco e di buona famiglia, ma irrestibilmente attratto dal crimine. Le vite di questi personaggi convergeranno verso il carcere minorile di Pine Ridge, nel quale vivranno un’esperienza che segnerà profondamente la loro vita futura.

Qualche anno dopo ritroviamo gli stessi ragazzi, costantemente alle prese con il conflitto tra vita normale e vita criminale. Un conflitto che, nel caso di Chris, ha portato alla quasi totale distruzione dei rapporti col padre. Sarà obiettivo primario del ragazzo recuperare la sua fiducia e tenersi lontano dai brutti giri. La vita di Chris, Ben, Ali e Lawrence verrà però ancora una volta sconvolta. Questa volta dal ritrovamento di una borsa da palestra contenente 50.000 dollari. Lawrence, apparentemente il più irrecuperabile dei quattro, si approprierà del bottino, creando una serie di eventi che metteranno in pericolo la vita dei suoi amici e che rischieranno di far smarrire a Chris la strada per tornare ad essere una brava persona, ben accolta dalla società e da suo padre…

Un romanzo che richiama molte delle tematiche di Non Temerò Alcun Male, ma che si presenta molto più introspettivo e molto più emozionante. Impossibile non affezionarsi ai personaggi messi al mondo da Pelecanos, nonostante la relativa brevità del racconto. Impossibile non provare un misto di tristezza e sollievo dopo aver superato il bel finale. Un romanzo estremamente interessante, nel quale l’autore è pronto a mostrarci, ancora una volta, la faccia più oscura e dura degli USA…

About recenslibri